Care amiche e amici, con Ivvi Editore stiamo scrivendo insieme dei libri “corali” che raccontano come viviamo le nostre vite, quali sono le parole che avremmo voluto dire e persino come abbiamo vissuto le nostre quarantene.

Questa volta “obbediamo” a una richiesta che ci avete fatto di continuo: di scrivere insieme un libro di racconti. In questo modo, oltre a far leggere i nostri testi a migliaia di persone, potremo dare alle stampe un libro che attesti qual è il nostro “sentire” e il nostro modo di scrivere in questo momento in Italia.

Ciascuno di noi mandi il racconto più bello che ha mai scritto.

La partecipazione a questo libro è aperta a tutti. È importante seguire il regolamento, perché non ci sarà possibile pubblicare racconti di cento pagine né poesie: è un libro di narrativa breve!

Se volete pubblicare un vostro libro di poesie o un vostro testo narrativo lungo, scoprite come funziona (gratis) Ivvi editore cliccando qui.

Il volume sarà distribuito in tutte le librerie d’Italia e su tutti i maggiori e-commerce di libri.

La valutazione non sarà soltanto estetica da parte nostra. A noi importa il contenuto umano di quello che andrete a scrivere. Saremo costretti a fare una selezione perché riceveremo migliaia di testi, ma la selezione non sarà operata soltanto in base a caratteristiche stilistiche. Sarà operata in base al contenuto, a quello che ci comunica.

La partecipazione è ovviamente gratuita. Ecco i parametri:
– Il testo narrativo deve avere un numero di parole compreso tra 100 e 5000 parole (o, se preferite, tra 500 e 30.000 battute (spazi inclusi);
– Non mandate più di un testo o verrete scartati. Dovete mandare UN SOLO RACCONTO;
– Mandatelo in Microsoft Word (cioè .doc o .docx), o pdf, o .pages, o .txt, o .rtf.
Non mandate foto di testi, non mandate foto di testi scritti a mano.


    - Il testo narrativo deve avere un numero di parole compreso tra 100 e 5000 parole (o, se preferite, tra 500 e 30.000 battute (spazi inclusi);
    - Non mandate più di un testo o verrete scartati. Dovete mandare UN SOLO RACCONTO;
    - Mandatelo in Microsoft Word (cioè .doc o .docx), o pdf, o .pages, o .txt, o .rtf.
    Non mandate foto di testi, non mandate foto di testi scritti a mano.


    Dopo aver compilato il form, controlla subito la tua posta elettronica perché riceverai subito una email di verifica che ti chiederà di confermare il tuo indirizzo. Ci vorrà soltanto un secondo.




    Iscriviti alla nostra newsletter



    Gli elaborati vanno inviati entro e non oltre fine mese.

    Il libro sarà disponibile online entro 30 giorni e fisicamente in tutte le librerie d’Italia e sui principali portali web entro sei mesi. Tutti gli autori riceveranno in omaggio l’ebook pdf del volume.

    Vi aspettiamo!!!

    Da un’idea di Nicola Pesce Himself.

    PS: domande frequenti:

    Certo che sì, puoi. L’importante è che tu abbia il diritto di pubblicarla;

    No, ci pare di essere stati piuttosto chiari. Se ne mandate più di uno vi escluderemo a priori, senza leggerli.

    Sì, purché sia un dialetto/vernacolo presente nel nostro territorio nazionale.

    Sì, in questo caso l’autorizzazione deve provenire da un genitore o da chi ne eserciti la potestà genitoriale.

    Intendiamo “un testo narrativo”, ossia non in versi, che non abbia immagini al suo interno. Va bene qualunque stile e qualunque tema. Non è importante che abbia un inizio, uno svolgimento e una fine. Non decidiamo noi come è fatto un racconto.

    COVER - Scrittori Italiani

    COVER – Scrittori Italiani